Tour di Trastevere e workshop di mosaico

Immergiti nella cultura romana passeggiando tra i vicoli di TRASTEVERE e realizzando un mosaico in una BOTTEGA artigianale!

Quale migliore occasione di dedicarsi un’esperienza di creatività se non nel clima rilassato della vacanza!

Trastevere é il quartiere più affascinante di Roma: caratterizzato da stradine, chiese, angoli caratteristici e piazzette, mantiene un’identità autonoma e autentica ed é l’emblema della “romanità“.

Durante questa visita percorreremo gli antichi vicoli e parleremo di leggende, personaggi della cultura locale, tradizioni popolari del passato. Arriveremo quindi nel cuore del quartiere dove si trova la bella chiesa di S. Maria in Trastevere, considerata la prima basilica cristiana aperta ufficialmente al culto. E’ qui che ammireremo gli splendidi mosaici del XII e XIII sec. che decorano l’interno e risplendono sulla facciata.

Riprenderemo il percorso seguendo vicoli e angolini per conoscere l’aspetto popolare di questa parte di Roma: le botteghe artigiane, la vita in strada, le trattorie tipiche in un susseguirsi di suggestioni e angoli romantici, preesistenze antiche e medioevali, incursioni moderne. Scopriremo poi la chiesa di Santa Maria della Scala, piccolo gioiello sorto all’inizio del 1600 sul luogo in cui avvenne un evento miracoloso.

Attraversare senza fretta questo quartiere vi permetterà di entrare in confidenza con l’anima del posto e, per un’immersione completa nella cultura romana, potrete sperimentare voi stessi la creazione di un mosaico, espressione artistica radicata nella cultura romana fin dall’antichità.

Arriveremo infatti presso una bottega artigianale e qui un’artista-artigiana, insegnante di lunga esperienza, vi condurrà alla realizzazione di un mosaico personalizzato. Partirete dal taglio delle pietre, preparerete il lavoro su carta e infine lo rovescerete sul supporto di legno. Alla fine, potrete portare con voi il lavoro realizzato e con esso il ricordo di una visita alla scoperta del “cuore” di Roma!

 

DETTAGLI DEL LABORATORIO DI MOSAICO:

| Durata di circa 2 ore
| Lavoro eseguito con il metodo indiretto su supporto provvisorio poi definitivamente nella malta in una   struttura di legno 13x13cm
| Anche se non finito, a fine laboratorio potete portare con voi il mosaico realizzato

La storia di Roma

Conoscere più di un millennio della storia della città attraversando solo una piazza!

L’epicentro del tour è la Piazza del Campidoglio; da lì ci allontaneremo appena per osservare Roma da punti panoramici “strategici” e capirne lo sviluppo nel corso dei secoli.

Partiremo dalla vista sul Foro Romano: uno scenario unico al mondo con edifici che risalgono alle origini della città: è dal Foro che inizia la storia. Passeremo poi a scoprire la Piazza del Campidoglio, luogo in cui vi fu il centro religioso nell’antichità e che rappresentò durante il periodo medioevale il simbolo dell’autonomia del popolo romano rispetto al potere della Chiesa. Tuttora, nel suo aspetto michelangiolesco, rappresenta il luogo di potere civile e laico per eccellenza. Qualche passo ancora e potremo ammirare anche la parte della città che si è sviluppata dall’epoca moderna fino a tempi più recenti: la Basilica di San Pietro, le chiese seicentesche, i palazzi privati, la Sinagoga.

Muovendoci nell’ambito di uno spazio fisicamente limitato spazieremo in un arco di tempo vasto più di un millennio. Un tour circoscritto e al tempo stesso dettagliato e approfondito per conoscere la storia di Roma e i rapporti tra i poteri cittadini, lo sviluppo urbanistico con gli elementi di continuità e di discontinuità col passato.

Una visita per chi vuole avere un’introduzione alla ricca storia della città, per chi vuole orientarsi nell’evoluzione urbanistica di Roma con una vista privilegiata dall’alto (eventualmente prima di immergersi nei quartieri sottostanti!), per chi per vari motivi (compresa semplicemente la pigrizia!) desidera limitati spostamenti, ma non rinuncia a esplorare!

L’Appia Antica

Un’esperienza di trekking urbano per immergersi nella natura e nella storia: dal V al II miglio dell’antica Via Appia.

Questa passeggiata vi permetterà di conoscere la Via Appia, strada antichissima che collegava Roma a Brindisi e costituiva un ponte con l’Oriente, fu costruita in modo così solido che, ancora oggi, si può camminare sui suoi basoli.

Lungo la via incontreremo molte testimonianze dell’antichità romana. Tra queste, la Villa dei Quintili, il più grande complesso residenziale del suburbio di Roma antica. Della residenza, immersa nella campagna, oggi si possono ammirare molti vani, la raffinata decorazione marmorea e i mosaici colorati che sono tuttora splendidamente conservati. Un sito archeologico che è l’inizio ideale per immergerci nella cultura dell’antica Roma.

Camminando là dove hanno camminato tanti sandali romani, ammireremo numerosi sepolcri realizzati da antiche e illustri famiglie romane. Accompagnati da testimonianze antiche e all’ombra di pini e cipressi, gradualmente procederemo in uno suggestivo cammino alla scoperta dei miti di questa straordinaria strada, della sua storia più antica così come di quella medioevale e moderna che l’hanno fortemente caratterizzata.

Dopo una sosta per la pausa-pranzo, proseguiremo verso l’ingresso della città: incontreremo il Mausoleo di Cecilia Metella che con la sua eleganza e imponenza rappresenta uno dei luoghi simboli della strada, i resti della Villa dell’Imperatore Massenzio e, in prossimità della città, le Catacombe di San Callisto. Queste sono le più grandi catacombe di Roma: qui furono sepolti decine di martiri, sedici pontefici e centinaia di cristiani. E’ l’ultima tappa del nostro percorso lungo la più famosa strada romana che non a caso fu definita, fin dall’antichità, la “regina viarum”.

Con questo tour potrete trascorrere una giornata fuori dal centro cittadino per conoscere quanto più di romano possa esistere! Una lunga e piacevole passeggiata che vi ristorerà gli occhi e la mente percorrendo non solo una via, ma secoli di storia.

Roma dall’alto

Un’emozionante vista della città dall’alto, prima di un tuffo nei suoi vicoli e piazze.

Quale  modo migliore di conoscere una città se non iniziando da una visione panoramica d’insieme?

Saliremo fin sulla sommità del Vittoriano, moderno monumento-simbolo di Roma e dell’Italia. L’ascensore panoramico ci porterà fino a 80 metri di altezza e da lì si potrà ammirare l’estensione di tutto il territorio romano: dalle cupole barocche e dagli edifici dell’antichità nel centro storico, lo sguardo si posa sull’architettura moderna dell’Eur, si spinge fino ai Colli Albani e alla collina di Monte Mario e, nelle giornate più limpide, raggiunge il mare. Una vista emozionante che permette di comprendere come il tessuto urbano si sia sviluppato, dove si trovano i monumenti e i quartieri più noti, come è caratterizzato il territorio circostante la città.

Dopo aver ammirato il panorama a 360°, potrete scegliere il monumento che più stimola il vostro interesse o attrae la vostra curiosità, tra quelli da me proposti. Quindi, ci caleremo nella città sottostante e passeggiando tra le vie e piazze raggiungeremo la meta scelta.

No Images.
Please upload images in images manager section. Click on Manage Images button on the right side of the gallery settings.

L’acqua a Roma

Un itinerario che segue la presenza dell’acqua in città e ne svela via via la storia, le leggende, l’ingegnosità tecnica.

L’itinerario attraversa Roma per presentare l’acqua, le forme che ha assunto nel tempo, i riti, gli usi e il suo legame con la città. Un legame che è stato leggendario, edonistico, funzionale alle esigenze della cittadinanza, a volte complesso e drammatico ma ad ogni modo indissolubile.

Seguendo la presenza dell’acqua (parlante o silente) incontreremo le terme, gli acquedotti, le fontane monumentali e le fontanelle, il Tevere e ognuno di questi elementi sarà occasione per presentare la città nei suoi vari periodi storici. Partiremo dalla visita alle Terme di Caracalla, uno dei più grandi e meglio conservati complessi termali dell’antichità. Davanti ai resti delle terme e dell’acquedotto visibile in prossimità, si introdurrà il legame tra città e l’acqua nell’antichità, attraverso leggende e storie, e parleremo dell’ingegnosità tecnica dei Romani.

Incontreremo il fiume Tevere, i suoi ponti antichi e moderni, la sua isola a forma di nave (Isola Tiberina) e i suoi muraglioni, costruiti a fine Ottocento per risolvere il problema delle disastrose inondazioni che annualmente colpivano la città.

Fontane e fontanelle, caratterizzano invece la città nel periodo rinascimentale, la Roma dei Papi e quella più moderna. Giungeremo nelle piazze minori, agli angoli delle strade e nei cortili privati per osservare quanto esse facciano parte dell’arredo urbano e siano testimonianze di un prezioso uso quotidiano.

Entreremo infine in una delle più belle e amate piazze d’Italia, Piazza Navona, e ammireremo la monumentale Fontana dei Quattro Fiumi, teatro acquatico della poetica barocca di Gian Lorenzo Bernini.

A circa metà del tour è prevista una breve sosta per offrirvi uno spuntino.